come è nata la copertina
Leggi i testi

 

 

 

un po' di storia del CD
Il progetto presenta poesie dei più famosi autori italiani (Montale, Quasimodo, Pasolini, Ungaretti, ecc.) trasposte in canzoni rock di forte impatto emotivo. Vengono coinvolti direttamenti vari poeti: Mario Luzi legge la sua “La notte lava la mente”, Alda Merini legge un suo testo, suona il piano ed appare seminuda (!!) in copertina; A. Quasimodo, attore teatrale figlio del poeta siciliano interpreta P. Levi ed altro… Partecipano inoltre musicisti quali Paolo Fresu, Steve Piccolo, Manuel Agnelli (Afterhours), R. “Freak” Antoni (Skiantos), Emidio Clementi (Massimo Volume), F. Moneti (Modena City Ramblers), G. Cavalli Cocchi (CSI), O. Pedrini (Timoria), D. Bagni (Pelù), lo stesso F. Di Cioccio (PFM) ed altri ancora, oltre a vari studenti di Genova e Modena… Ottengono il Patrocinio di enti legati al mondo della cultura e della Memoria: es. Centro Int. E. Montale (RM), Fondo P.P. Pasolini (RM), Centro Cult. P. Levi (GE), Fond. Fossoli & Museo Monumento al Deportato (Carpi MO), Provincia di Bologna, “Vittime del Salvemini 6 dicembre 1990” (Casalecchio di Reno BO), Fond. De Andrè (GE), SMEMORANDA tra i tanti; il cd è dedicato alle vittime di una strage impunita. Una copertina provocatoria ed un videoclip d’impatto (che le tv quasi in blocco ben si guardano dal trasmettere), completano il lavoro.